Rosa Tour de Malakoff
  • Rosa tour de malakoff

Rosa Tour de Malakoff

cod. 0049

  • Descrizione
  • Voti e commenti (0)
  • Origini: Soupert & Notting, Lussemburgo, 1858
    Portamento: grande arbusto
    Fioritura: unica, primaverile, molto lunga
    Profumo: molto intenso e dolce, ma con alcune note speziate.

    Note: è una delle ultime centifolia ibridate, nel suo patrimonio genetico non è escluso che sia presente qualche rosa cinese. Tour de Malakoff spara i suoi lunghi e flessibili rami verso l'alto ma il peso dei fiori, grassi e opulenti, o la mano dell'uomo, li piegano verso terra formando grandi archi che si riempiono di fiori. I petali non sono molti, hanno una consistenza visiva simile a quella della carta crespa, e si dispongono in modo leggermente arruffato intorno ad un occhio centrale verde spesso molto evidente. Il loro colore è molto variabile, spesso un rosa lillà, con riflessi argentati, che sbiadisce nel malva o scurisce nel prugna o nel viola di Parma. Il profumo è irresistibile.

    La Torre di Malakoff fu costruita nel 1850 a difesa della città di Sebastopoli, in Crimea, assediata dalla coalizione franco-inglese-turco-sabauda al fine di porre un freno alle mire espansionistiche dell'impero russo.

  • Nessun commento per questo prodotto.