Rosa Clementina Carbonieri
  • Rosa clementina carbonieri

Rosa Clementina Carbonieri

cod. 0144

  • Descrizione
  • Voti e commenti (0)
  • Origine: Bonfiglioli, Italia, 1913
    Portamento: Arbusto
    Fioritura: Continua
    Profumo: Molto dolce e intenso, tipico delle Tea
     
     
    Note: un’altra rosa storica italiana, dal celebre vivaio Bonfiglioli. Un arbusto, denso di foglie verde scuro, ospita una profusione di fiori, ricchi di petali che si aprono piatti e quartati con una luminosa mescolanza di arancio rosa e giallo. Non massacratela sotto il sole estivo! E rimondate subito dopo la prima ondata di fiori: ne otterrete presto un’altra di uguale abbondanza, e così via fino all’autunno. Il profumo è eccellente.
    Francesco Carbonieri (1886 – 1960), appassionato di piante e di fotografia, ci ha lasciato un fondo fotografico di notevole importanza documentaria per la Belle Epoque. Alla moglie, Clementina Cionini, è stata dedicata questa rosa.
     
    Nota: Potrebbe capitarvi un giorno di incontrare una rosa perfettamente identica a Clementina Carbonieri ma con un altro nome. Alcuni ritengono, infatti, che la rosa oggi venduta con questo nome non corrisponda alle descrizioni dell'epoca, e che si tratti in realtà di Isabelle Nabonnand, alias Nonna Censy, una rosa tea di Gilbert Nabonnand del 1874 ancora oggi in commercio. E' molto probabile che si sia fatta un po' di confusione nei decenni passati e che la vera Clementina Carbonieri sia andata definitivamente perduta. Peccato!
  • Nessun commento per questo prodotto.