Rosa Cécile Brunner
  • Rosa c%c3%a9cile brunner

Rosa Cécile Brunner

cod. 0122

  • Descrizione
  • Voti e commenti (0)
  • Origini: Marie Ducher, Francia, 1880

    Progenitori: una rosa polyantha X M.me de Tartas (tea)

    Portamento: cespuglio denso e compatto

    Profumo: dolce e intenso di tea

    Rifiorenza: continua, fino alle soglie dell'inverno

    Note: Cécile Brunner è una varietà popolarissima di polyantha, ancora oggi molto richiesta, per le sue notevoli e indiscutibili doti di rifiorenza e di rusticità. Forma un cespuglio piccolo e compatto che la rende adatta anche alla coltivazione in vaso, se non innestata, o utilizzata in massa per bordure paesaggistiche. I boccioli si aprono vezzosetti, come minuscole tea, in una quantità e continuità di corimbi impressionanti, con un piacevole rosa conchiglia che diventa più denso al centro del fiore. Fogliame piccolo, adeguato alla dimensione del fiore, e verde medio, opaco. Pochissime le spine. Buono il profumo.Marie Ducher era la suocera di Joseph Pernet-Ducher, di cui accenneremo nel capitolo sulle Ibride di Tea.La rosa fu dedicata a Cécile Brunner, sorella (o forse alla figlia che portava lo stesso nome) di Ulrich Brunner, proprietario di un rinomato vivaio svizzero, al quale Levet avrebbe dedicato una rosa nel 1882 (vedi capitolo sugli Ibridi Perpetui).

     

  • Nessun commento per questo prodotto.